“Addio Zu Matteo”

E’ con sentito affetto che vogliamo ricordare Matteo Pizzitola, da tutti conosciuto come “u Zu Matteo”, scomparso improvvisamente lunedì scorso in completa solitudine. Grazie all’ affetto di tanti che lo hanno visto da sempre ai bordi dei campetti di calcio, intento a seguire e ad incoraggiare tanti ragazzi, si è riuscito a dargli il giusto saluto con lo svolgimento di doverosi funerali. Funerali che avverranno domani, venerdì 12, alle ore 14,45 presso la chiesa di San Michele. Ricordo ancora personalmente con tanto affetto i tanti aneddoti con i quali mi ha e ci ha raccontato la storia di tanti anni di calcio locale, e la particolare competenza con la quale riusciva a parlare di questo sport, riconoscendo tra i piccoli atleti il vero calciatore. “Addio Zu Matteo”. (A.N.)

“Buona la prima”

Ottimo esordio per la squadra di Massimo Formisano nella prima giornata del campionato d’ Eccellenza. Due sono i segnali molto positivi che sono venuti fuori da questa partita. Uno è la capacità di reazione avuta dalla squadra che, sotto di un gol dopo solo due minuti, riusciva a ribaltare il risultato in appena un quarto d’ ora, e l’ altro è lo spirito di sacrificio con il quale i ragazzi sono riusciti a difendere il risultato fino alla fine. Un risultato che dal punto di vista dell’ impegno è stato sicuramente meritato. Capacità reattive e spirito di sacrificio sono due qualità dalle quali, per raggiungere certi risultati, nessuna squadra può prescindere, neanche squadre più esperte e con più alto tasso tecnico, figuriamoci una matricola. Mister Formisano ha quindi di che rimanere soddisfatto, anche se forse sarebbe stato più contento se la squadra avesse concretizzato le numerose occasioni avute nella ripresa e chiuso quindi in anticipo la partita. I ragazzi potranno adesso godersi questo risultato e guardare con meno apprensione al prossimo impegno che sarà anche la prima trasferta di questo campionato. (A.N.)

“Vittoria di rigore”

Forse c’ è poca originalità nel dire che è stata una “vittoria di rigore”. Ma credo che questo sia uno di quei casi dove l’ uso del luogo comune sia senz’ altro appropriato. Non solo perché ad impattare i tempi regolamentari sono stati due calci di rigore, ma soprattutto per l’ incredibile e spettacolare modo con cui i tiri dal dischetto alla fine dei tempi regolamentari hanno deciso il passaggio del turno. Concluso il primo tempo in vantaggio con un rigore realizzato da De Benedictis a due minuti dalla fine, la squadra di Massimo Formisano si complicava la vita nella ripresa quando dopo appena dieci minuti offriva agli avversari l’ opportunità di un calcio di rigore, poi trasformato, e la superiorità numerica con l’ espulsione di Emmolo. A quel punto il mister, operando gli opportuni cambi, decideva di coprirsi di più, sperando così di bloccare il risultato e di giocarsi poi tutto alla lotteria dei rigori. Ed è qui che accade l’ incredibile. Quando infatti tutto sembrava ormai perduto, dopo i tre errori di fila dal dischetto, la fortuna decideva di togliersi la benda e di ribaltare la situazione in nostro favore, accompagnando così la squadra verso l’ insperato successo. Non rimane che dire: “buona la prima”, e che questo risultato sia di buon auspicio per l’ inizio del campionato di domenica prossima. (A.N.)

Slideshow

Procurati il Flash Player per vedere la presentazione.
Trapani hotel, Bed and Breakfast, Case Vacanza. Informazioni turistiche

Gallery

S.Cristina-Noir 29-09-13 062 Noir-Cei 02-02-14 317 Torneo Pulcini 2002 Valderice 9-1-11 332 Noir-Adelkam (Allievi) 23-10-10 108